– L’apparecchio cellulare con inserito il software Spy Phone potrebbe per vari motivi andare in crash; da questa situazione di solito se ne esce con lo spegnimento e la riaccensione del cellulare.

-Qualsiasi tentativo di formattazione effettuata sul cellulare in oggetto comporta la cancellazione del software spy (considerato a priori “fuori garanzia”).

-L’inserimento di applicativi atti alla pseudo pulizia del telefono,  possono creare malfunzionamenti come la perdita dell’indirizzo e-mail/link di destinazione, la perdita della funzione di ascolto ambientale ecc.
In questi casi si dovrà rigenerare il programma a totale spesa del cliente, fermo restando che questo sarà possibile esclusivamente ritornando il telefono controllato e l’eventuale secondo telefono con la SIM controllante.

-L’inserimento del software nel cellulare controllato, avviene mediante modifiche del ROOT di sistema o di apertura del sistema di trasmissione dati con Jailbreak; queste operazioni, ne pregiudicano la garanzia in caso di assistenza tecnica nel periodo di copertura gratuita; sempre per questo motivo, durante le modifiche delle protezioni il cellulare potrebbe danneggiarsi irreparabilmente (a tal proposito, non si assumono responsabilità in merito).

-i “software di modifica” per funzionare utilizza la connettività dati del telefono se questa non è presente o viene disabilitata dall’utente utilizzatore del telefono lo stesso software non sarà in grado di inviare nessun dato al pannello di controllo.

-essendo il software installato su un dispositivo mobile è possibile che alcune informazioni non vengano caricate o risultino mancanti sul pannello di controllo; questa possibilità è dovuta al fatto che spostandosi il telefono potrebbe interrompere la connessione di upload dei dati stessi causando la “corruzzione” dei dati e per tanto l’assenza di alcuni messaggi o di alcune chiamate registrate può risultare normale.

– è impossibile prevedere gli aggiornamenti di sistema nel futuro nel qual caso, eventuali revisioni influissero sul corretto funzionamento in parte o su tutto, il venditore non è responsabile in alcun modo.

-se inspiegabilmente il software non dovesse più rispondere la casistica più frequente è quando l’utilizzatore (del telefono controllato) abbia installato modificato ed/o operato sul dispositivo, le modifiche o l’installazione di applicazioni di terze parti sul dispositivo stesso possono influire sul corretto funzionamento del “software di modifica” in quanto potrebbero utilizzare le stesse risorse.

-Ogni apparecchio telefonico, per modello, versione del sistema, versione banda base, Kernel possono differire nei risultati così fra articoli simili per cui, non sempre il funzionamento dell’apparato risulta essere uguale a quanto descritto dal venditore, mancati o differenti risultati dei servizi sono sempre possibili.

– Per effettuare un buon trasferimento dei dati, il telefono controllato deve necessariamente avere un collegamento ad internet tramite scheda Sim abilitata a “Dati” e o con collegamento alla rete wifi.
Il cellulare controllato deve necessariamente avere un collegamento ad internet,  In mancanza di un collegamento ad Internet, tutti i dati non trasmessi andranno persi e influiranno a intasare i file temporanei con il possibile conseguente blocco del funzionamento del server.

Il telefono controllato quando è spento, non trasmette nulla. Nessun dato potrà raggiungere il server di allocazione.
Quando esiste il controllo ambientale, si utilizza la conversazione a 3 per cui bisogna utilizzare un cellulare e relative cuffiette prive di microfono